Banner

martedì 12 marzo 2013

Non riusciamo a batterli...


Sconfitta esterna per i nostri ragazzi nella prima giornata di ritorno del Campionato di Serie B di Pallamano. I vastesi erano chiamati ad affrontare la Roma Handball, squadra dei veterani della Pallamano Italiana; i primi minuti del match scorrevano sul filo dell’equilibrio,  con le difese, le prime due del campionato, che non concedevano nulla agli avversari, tant’è che il primo gol arrivava solo su una azione dell’ala romana al 6° minuto di gioco; i nostri ragazzi, sfortunati, colpiscono ben 4 pali consecutivi nelle prime azioni di gioco, senza riuscire a segnare, mentre la squadra locale esperta non si lasciava scappare l’occasione per allungare. Solo dopo un’azione corale sull’ennesima respinta del portiere nei confronti di Cesare Bevilacqua, Ivan Rosati riusciva a segnare la prima marcatura. Nel primo tempo sono i padroni di casa che impongono il loro gioco, con i ragazzi che hanno ancora nelle gambe il peso della faticosa trasferta e l’orario (13.30) dell’incontro ingigantiva i noti problemi fisici  ( 3 ore settimanali di allenamento).
Nonostante questo primo tempo giocato sottotono, nella ripresa si evidenziava un netto miglioramento della squadra, che smaltite le tossine inizia a recuperare lo svantaggio di 6 reti accumulato al termine della prima frazione di gioco, ma come spesso accade in questa stagione , appena riusciamo a rimontare fino al -3 il calo fisico e la mancanza di lucidità non permette il completo recupero .Bisogna comunque sottolineare  che abbiamo sbagliato molto soprattutto in fase di contropiede, una volta punto di forza della squadra.
Il capitano a termine della gara: “purtroppo la mancanza di allenamenti e di strutture adeguate non ci permette di lottare per un posto in serie A2 anche se tecnicamente e per blasone è alla nostra portata.  La nostra squadra ha mille problemi e soprattutto in partite come queste, quando bisogna puntare tutto sulla corsa e sulla fisicità, vengono a galla . Fare miracoli di questi tempi è molto difficile, però noi stiamo lottando con tutte le nostre forze per non far scomparire questo sport stupendo, nonostante l’indifferenza generale” prosegue  “la palestra dei Salesiani è l’unica struttura che ci dà la possibilità di allenarci, garantendoci anche un costo agevolato, ma dovendo autofinanziarci anche questi costi diventano sempre più onerosi, a volte ci chiediamo tutti, atleti e dirigenti, se valga ancora la pena cercare di portare il nome VASTO con orgoglio e fierezza sui campi di tutta Italia …comunque nonostante tutti questi problemi, stiamo dando l’anima in campo, come sempre!
Ora ci aspetta un’altra trasferta difficile con i nostri cugini  Aquilani , sabato 16, sperando di giocare meglio di ieri e di portare i 3 punti a casa.”


I Tabellini


Giuseppe Bozzelli, Davide Bevilaqua, Nicolas Ruffilli, Andrea Di Casoli (3), Marco Menna (4), Alessio Ricciuti (2), Maciste Ventrella (1), Cesare Bevilacqua (3), Ivan Rosati (3), Vlad Munteanu