Banner

domenica 10 febbraio 2013

Trasferta sfortunata!

Dopo la vittoria ottenuta a spese del Gaeta, sabato scorso nel Lazio, arriva una sconfitta per i nostri colori nel derby con il Guardiagrele.


I biancorossi si sono arresi 26-22 ai padroni di casa dopo una partita equilibrata, giocata punto a punto fino al 15° minuto della ripresa, quando la stanchezza l’ha fatta da padrone, costringendo i nostri ragazzi a giocare con l’affanno e il fiato corto e la conseguente poca lucidità, i restanti 15 minuti di gara; minuti che consentivano ai padroni di casa di portarsi sul +4 e mantenere il risultato fino alla fine; purtroppo ai ragazzi di Mister Bevilacqua e Mister Marinucci sono mancati due cambi, che permettessero ai giocatori in campo di rifiatare per qualche minuto in panchina e poi rientrare in campo con la giusta lucidità e freschezza atletica e mentale.
E infatti è stata proprio la mancanza di lucidità di Ricciuti e compagni nei minuti finali del match che ha permesso ai padroni di casa del Guardiagrele di avere la meglio al fischio finale, anche  perché fino ad allora la partita era equilibrata e entrambe le squadre avevano timore e rispetto reciproco, in quanto nessuno voleva sbagliare ed entrambe le compagini volevano portare i 3 punti a casa; purtroppo la Pallamano Vasto esce sconfitta, ma a testa alta, dal match.
Il nostro capitano Alessio Ricciuti a fine gara: “E’ stata una partita equilibrata per tutti i 60 minuti, purtroppo abbiamo avuto un black-out al 15° minuto del secondo tempo che ci ha fatto crollare tutti; ci mancavano due , tre cambi, purtroppo siamo venuti qui a Guardiagrele con la panchina cortissima, e alla fine abbiamo pagato proprio l’aspetto che ci preoccupava di più , la tenuta fisica; la pallamano è uno sport fatto tutto di scatti, corsa, salti, che alla lunga in partita paghi, sei sempre in movimento e  questo lo paghi; avere la panchina adeguata, per permettere a chi è in campo di poter rifiatare qualche minuto è fondamentale nel nostro sport; ma vabene cosi, abbiamo dimostrato ancora una volta che siamo una grande squadra, che siamo forti, e che ci manca poco per fare il salto di qualità; anche oggi abbiamo sbagliato qualche occasione, ma io questi errori li attribuirei più alla scarsa lucidità e alla stanchezza; il Guardiagrele ha dovuto sudare per poter vincere questa partita; ripeto, a noi purtroppo mancavano un paio di cambi, altrimenti la partita avrebbe avuto un esito diverso, ne sono sicuro; voglio ringraziare i miei compagni perché abbiamo fatto una gran bella partita, e siamo stati in campo fino alla fine; ora sotto con il Tiburtina, la nostra prossima partita, domenica 17, sempre in trasferta, a Roma.”
I Tabellini:
Pallamano Vasto: Giuseppe Bozzelli, Nicolas Ruffilli (4 reti), Andrea Di Casoli (4), Alessio Ricciuti (7), Maciste Ventrella (1) Cesare Bevilacqua (3), Davide Bevilacqua, Ivan Rosati (3), Vlad Munteanu, Stefano Ialacci
Allenatori: Michele Bevilacqua – Salvatore Marinucci Dirigente: Giuseppe Delle Donne