Banner

domenica 6 maggio 2012

Punto guadagnato o due punti persi???

 
Pareggio in trasferta per la Pallamano Vasto ieri sul terreno di gioco dell’HC Pontinia; i vastesi determinati a portare a casa i tre punti e il conseguente 4° posto finale in classifica, sentono tanto l’importanza del match e infatti la tensione gioca loro un brutto scherzo ad inizio gara, 4 minuti di gioco e subito passivo di 3-0 contro i laziali.
I biancorossi sono lenti, la palla non gira come deve, però i ragazzi di mister Bevilacqua e Marinucci ci mettono cuore e grinta da vendere, tant’è che recuperano il passivo in due minuti. La partita sembra girare ora con i biancorossi che finalmente trovano il loro giusto ritmo di gara e i contropiedi di Marco Menna cominciano a dare i frutti sperati, ma in difesa, soprattutto al centro, c’è qualcosa che non va, non riescono a trovare le giuste distanze e i tiri da fuori della formazione di casa fanno male, ma i ragazzi vastesi non ci stanno e solo la sfortuna per qualche muro deviato nella propria porta permette alla formazione laziale di mantenere quel gol di vantaggio fino alla chiusura del primo tempo sul 14-13.
Durante l’intervallo Mister Bevilacqua e Mister Marinucci tentano di calmare i vastesi, nervosi per i ritmi di gioco e nervosi perché si sono resi conto che in campo sono loro i più forti, ma che non riescono a far girare la propria macchina come vogliono anche a causa della lunga trasferta.
Ad inizio ripresa i ragazzi di capitan Ricciuti cominciano a giocare con più voglia e determinazione, vogliono portare a casa tre punti e 4° posto in classifica, pareggiano subito la gara e fanno capire ai ragazzi di Pontinia che sarà una battaglia, e così è stata. La partita sembra scorrere sui binari della parità, quando ad un certo punto intorno al 20 minuto del secondo tempo, black-out dei ragazzi vastesi: il Pontinia si porta sul 21-16, la partita sembra finita, ma ancora una volta il cuore della Pallamano Vasto fa il suo dovere, il punteggio torna di nuovo in parità, 22-22.
Un rigore inventato dall’arbitro porta di nuovo in vantaggio il Pontinia a 50” dal fischio finale, i biancorossi non ci stanno, recuperano palla e il portiere vastese Giordano Chiara lancia un gran contropiede per l’ala Marco Menna che non può sbagliare il gol del 23-23. La gara ora è emozionante, nessuno vuole sbagliare, perché a questo punto ogni errore potrebbe compromettere sia la gara che un campionato intero. Il Pontinia subito il gol del pareggio torna in attacco ma perde palla, mancano 20 secondi alla fine e i biancorossi hanno in mano la palla del match; seconda fase lanciata i vastesi si sono portati in attacco a gran velocità, ma il fischio dell’arbitro di campo vede un invasione inesistente dell’ala destra Maciste Ventrella che stava tagliando per andare a prendere il pallone, le speranze di 4° posto svaniscono definitivamente 5 secondi dopo quando i direttori di gara decidevano di chiudere il match sul 23-23.
Queste le parole del capitano biancorosso Alessio Ricciuti a fine gara: “Abbiamo perso una grandissima opportunità oggi, di portare a casa la prima vittoria in trasferta stagionale, e soprattutto il 4° posto finale in classifica; mi dispiace tanto soprattutto per i miei compagni di squadra che si sono impegnati fino alla fine, fino all’ultimo secondo per portare a casa una vittoria, questo per me è un pareggio che ci va molto stretto per quanto fatto vedere oggi; è vero abbiamo giocato bene solo a sprazzi, e quando la partita sembrava ormai chiusa per noi abbiamo messo in campo tutta la nostra forza e tutta la nostra determinazione; però va bene cosi, l’importante comunque è non aver perso e aver portato almeno un punticino a casa; ora per noi il campionato è finito, e ora che possiamo vedere la classifica ci rimane tanto amaro in bocca perché potevamo avere almeno 12 punti in più e giocarci addirittura il terzo posto finale, ma vabene cosi, questo è stato un anno di transizione, ripartiremo il prossimo anno con questa base per allenarci ancora meglio di quanto fatto quest’anno, con la consapevolezza che siamo forti e che se ci alleniamo bene possiamo battere chiunque!
Ora voglio solo ringraziare tutti i miei compagni di squadra, i nostri allenatori Michele Bevilacqua e Salvatore Marinucci per la loro disponibilità e la loro infinita pazienza con noi e tutto il pubblico che quest’anno è venuto a seguirci a Vasto, sperando che l’anno prossimo siano sempre di più!”

Pallamano Vasto: Bevilacqua Davide - Gissi Gianluca  - Ruffilli Nicolas(2) - Menna Marco (7) - Ventrella Maciste - Bevilacqua Cesare (2) - Galante Marco - Chiara Giordano - Ricciuti Alessio (8) - Bozzelli Giuseppe - Cupaiolo Antonio (4) - Marinucci Salvatore
Mister Bevilacqua M.
HC Pontinia: De Carolis (2) - Leonardi A (2) - Puca N. (4) - Frani A. (1) - Brunello T. (4) - Di Palma D - Fritegotto A. (9)- Fritegotto D. - Spagnolo F. (1)
Mister Pannozzo M.