Banner

lunedì 5 marzo 2012

Si torna a sorridere


Torna a sorridere la Pallamano Vasto nel Campionato di Serie B di Pallamano, dove i vastesi battono con un netto 29-21 la squadra laziale del Pontinia. Match a senso unico per la quasi totalità dei 60 minuti di gioco, tranne nella prima metà della ripresa, dove i laziali, sotto 16-11 al termine della prima frazione, riuscivano a rimontare fino al 21-20 al 15° minuto del secondo tempo, ma poi i vastesi guidati dall’esperta ala Marco Menna, autore di 8 gol al termine della gara, ed alle grandi parate del portiere Giordano Chiara, dopo 15 minuti di leggero sbandamento, riuscivano a mantenere costante il vantaggio di una rete con giocate offensive veloci e precise e in difesa ritrovavano il bandolo della matassa che aveva permesso loro di chiudere la prima metà di gara con un consistente vantaggio di 5 reti. Finalmente torna la vittoria in casa vastese, dopo le ottime prestazioni, ma ancora una volta senza punti portati a casa, tenute contro la capolista Roma Handball e Gaeta.
Cosi il capitano biancorosso Alessio Ricciuti al termine del match: “Finalmente è arrivata la vittoria, l’aspettavamo da tanto, anche perché a pieno organico non siamo inferiori a nessuno, basta vedere le ultime due partite, contro Gaeta e Roma, siamo usciti sconfitti dal campo solo nel punteggio, ma a livello di prestazione offerta, da parte di tutta la squadra, abbiamo dimostrato che siamo forti, purtroppo la sfortuna ci ha messo il bastone tra le ruote. Ma andiamo avanti per questa strada, anche perché i risultati si sono visti in campo, e speriamo che comincino ad arrivare anche a livello di punti portati a casa. Ieri in campo si è vista una sola squadra, a parte qualche minuto di sbandamento, abbiamo fatto valere la nostra voglia di vincere, la nostra forza fisica, e la nostra determinazione a non sbagliare. Mi dispiace solo che questa vittoria sia arrivata a spese dei nostri amici del Pontinia, ma avevamo bisogno di punti e di vincere, soprattutto per il morale, e ce l’abbiamo fatta. Voglio ringraziare tutti i miei compagni ancora una volta, per la grande prestazione e determinazione, e a nome della squadra, voglio ringraziare il numeroso pubblico accorso ieri alla Palestra dei Salesiani per sostenerci. Ora non dobbiamo mollare, dobbiamo continuare cosi perché ora comincia il nostro campionato, siamo agguerriti e vogliamo lottare fino alla fine su tutti i campi.”