Banner

lunedì 20 gennaio 2014

Brutta sconfitta...

Cesare Bevilacqua
Sulla carta non c'era partita, sul campo si è dimostrata una batosta...diciamo la verità, ieri la squadra non ha giocato come poteva, o almeno, doveva...le tante assenze non devono e non possono essere un alibi, ma bisognava fare di più; non si può gettare la croce e farla portare dalle nuove leve, che si sono molto ben comportate al cospetto di una squadra di Serie A, nettamente superiore sotto ogni aspetto; non ci sono nemmeno le parole per descrivere l'amarezza per una sconfitta cosi pesante e demoralizzante per tutti, ma se come si dice, l'esperienza insegna, allora questa lezione deve servirci per il futuro.
Marco Ruggiero
Sulla partita, non c'è granché da dire, il Città Sant'Angelo è squadra di vertice in Serie A, figuriamoci in B, risultato mai in discussione, con l'incontro che si era già chiuso nei primi 15 minuti di partita. Marco Ruggero e Remy Marciano hanno tentato in tutti i modi, insieme a Cesare Bevilacqua e Nicolas Ruffilli, di mantenere un risultato quantomeno dignitoso, ma la forza dell'avversario e la scarsa esperienza dei nuovi ragazzi nulla ha potuto contro lo strapotere dei padroni di casa, che hanno chiuso il match con un perentorio 35-8 senza nemmeno troppa fatica. La Pallamano vasto, con tutti i problemi che la attanagliano da due anni a questa parte, vuole ripartire, ancora una volta, da qui  per cercare di crescere e ritornare a fare buoni risultati che sono più consoni ad una società storica e gloriosa, come è la nostra squadra.

La Pallamano Vasto presente ieri a Città Sant'Angelo:
Giuseppe Bozzelli (p), Davide Bevilacqua (p), Armando Gaggini (p); Ivan Rosati (ne), Nicolas Ruffilli, Luca Verardi, Marco Ruggiero, Stefan Alin Murgui, Alessio Ricciuti, Cesare Bevilacqua, Alessandro Pitturelli, Valerico Laccetti, Remy Marciano, Francesco Arditelli
Allenatori: Michele Bevilacqua, Salvatore Marinucci; Dirigente: Giuseppe Donne