Banner

martedì 16 luglio 2013

Buon risultato a Margherita di Savoia

La Pallamano Vasto - Lido Acapulco
Una buona prestazione ieri della Pallamano Vasto – Lido Acapulco, squadra di Beach Handball vastese formata dai giocatori della Pallamano Vasto. Ieri a Margherita di Savoia, in provincia di Barletta, si è svolto un importante torneo di pallamano in spiaggia, con tutte le migliori formazioni del Centro-Sud Italia, con Capua, Barletta, Andria per citare qualche nome, tutte società che praticano da tanti anni il Beach Handball e che durante la stagione indoor, partecipano al Campionato Nazionale di Serie A2; per cui la squadra vastese, formata da Alessio Ricciuti, Ivan Rosati, Pino Strever, Nicolas Ruffilli, Alin Murgui, Luigi Mazzeo, Alessandro Pitturelli e Maciste Ventrella, con Salvatore Marinucci nelle  vesti di allenatore, si è molto ben comportata contro squadre molto più attrezzate, con molti più allenamenti e molta dimestichezza con questo sport, arrivando al 4° posto finale e sfiorando il terzo posto avendo perso l’ultima partita solo agli shoot-out in quanto i due round dell’incontro erano stati vinti dall’Andria il primo e dal Lido Acapulco il secondo…
C’è comunque da fare un plauso alla squadra Vastese di Beach Handball per come si è comportata in questo torneo, dovendo anche fare a meno dalla seconda partita del capitano Alessio Ricciuti, vittima di uno scontro di gioco fortuito che gli ha procurato una ferita al labbro, che lo ha costretto a recarsi al pronto soccorso di Barletta per le cure del caso e per la suturazione, con un punto, della ferita; nonostante ciò, il capitano vastese, tornato dai compagni, non è riuscito a stare fermo senza giocare, e pur sapendo di rischiare tanto, è tornato in campo per dare una mano ai compagni per agguantare il 4° posto finale del torneo.

Cosi, al termine del torneo, Alessio Ricciuti: “Siamo partiti alle 6e30 da Vasto con le nostre macchine, per venire a divertirci, e sapevamo già che sarebbe stata dura confrontarci con squadre che partecipano ad un Campionato di livello superiore al nostro che giochiamo in Serie B, ma giocando sulla sabbia dove la tecnica individuale conta ancora di più che sull’indoor, abbiamo dimostrato che non siamo scarsi come qualcuno pensa, che sappiamo giocare, e solo per un po di sfortuna oggi non siamo riusciti ad arrivare sul podio di questo importante torneo; comunque ci siamo divertiti tanto, è stata una gran bella esperienza, e speriamo di replicarla al più presto, magari anche organizzando un torneo a Vasto Marina, al Lido Acapulco che voglio ringraziare insieme a Massimiliano Di Lorenzo, titolare del Lido, a nome della squadra e della società per il supporto che ci ha dato; a me dispiace che non ho potuto aiutare i miei compagni in tutte le partite a causa di uno scontro di gioco più o meno fortuito che mi ha spaccato il labbro costringendomi ad andare al Pronto Soccorso di Barletta per la suturazione, con un punto, della ferita, comunque voglio comunque ringraziare tutti i miei compagni per l’impegno e la voglia che ci mettono a giocare a questo sport, che forse è ancora più bello e spettacolare della Pallamano Indoor; devo dire che siamo stati davvero bravi oggi nonostante la sfortuna, abbiamo giocato contro squadre che sono molto più forti di noi, sulla carta,  in questo sport, abbiamo giocato davvero bene, e solo per colpa di automatismi di gioco che in questo sport sono molto importanti, non siamo riusciti a salire sul podio e le partite che abbiamo perso le abbiamo perse solo a causa di questa mancanza di esperienza in questo sport; che comunque continueremo a praticare e continueremo ad allenarci per migliorare sia dal punto di vista tecnico, che dal punto di vista atletico per la stagione indoor che riprenderemo a breve; per cui io invito tutti a venirci a vedere durante gli allenamenti e anche chi volesse imparare a giocare a questo sport può contattarci per avere tutte le informazioni a riguardo".